Resoconto 24h Val Rendena in MTB 01-02 Settembre 2012 – 5 ° prova 24h CUP

24h Val Rendena  1-2   Settembre 2012
… alla vigilia della gara il meteo non prometteva nulla di
buona e purtroppo anche questa volta le previsioni sono state rispettate
alla  virgola!
Proprio in questa gara
poi dove saro’ solitario allo stato puro,,,  nel senso che non ci sara’ con me nessuno a
farmi da assistenza e il tempo così pessimo peggiorera’ ulteriormente le cose
La partenza è dal centro di Strembo

bellissima localita’ nella Val Rendena, ed il percorso si snoda fra i paesi di Caderzone e Bocenago,
costeggiando  il fiume Sarco e un bellissimo campo da golf!

Un tracciato che in condizioni di asciutto sarebbe stato
fantastico…. ma bagnato diventera’ un vera odissea!
Il mio posto tenda anche in questa occasione sara’ vicino ai
compagni di disavventure in quel di Stevenà(altra gara leggermente fangosa),,,,
ossia con Manuel, Luca e Andrea; ed anche Mauro, nuova piacevolissima conoscenza!
Qualche minuto prima della partenza ci dirigiamo in piazza, ed
ovviamente gia’ inizia a piovere….  Mi piazzo
sotto un gazebo in modo da evitare di partire gia’ zuppo ma tanto dura poco,,,,
Puntuale alle 12 scatta l’inferno!!!  … ed il diluvio…
A tutta e dopo un breve tratto di trasferimento entriamo sul
percorso, che si presenta  gia’ da subito
insidioso in diversi punti,
infatti al secondo giro sul pontile in legno per un sorpasso
azzardato mi cadono davanti………
E dopo qualche ora a causa della incessante pioggia, il
tracciato diventa un catino infernale e fangoso, in tutti i tratti di sterrato….
E per non bastare inizia a crollare anche la temperatura… mi fermo per
lubrificare la bici e ne approfitto per togliere il semplice antipioggia e mettere
una giubbino in goretex piu’ pesante, che si rivelera’ fondamentale
Manuel dopo un po’ purtroppo lo vedo fermo e trema dal
freddo ed anche Mauro si dovra’ fermare per altri problemi poco piu’ avanti.
Invece io inizio ad avere problemi con la bici,,,
praticamente non riesco a completare un giro che mi devo fermare per lubrificare,
riparto e non appena rimetto in tensione la catena rischio di spaccare il cambio….  Alla fine decido di mettere la bomboletta in
tasca in modo da non rimanere a piedi nelle salite…
Verso le 18 il tutto peggiora e nella discesa dopo bocenago praticamente
si pattina fra i solchi creati dal fango,,, ad un certo punto quasi mi diverto
!!!!
Ma ormai il fango è dappertutto ed ogni volta fermarsi
perché grippa tutto, lubrificare e cercare di pulire diventa SNERVANTE!!!   …. praticamente davanti è come se avessi
la monocorona e dietro giro con rapporti limitati…..
Fortunatamente abbiamo a disposizione in un punto,  anche un tubo di acqua a pressione che ci
permette di togliere il fango dalle parti in movimento, ma… basta mezzo giro e
di nuovo grippa tutto!!!
Sono le 19,  mi fermo
per montare le luci e cerco di togliermi da dosso i kg di fango accumulati, con
Francesca da poco arrivata che prova ad aiutarmi….  cambio la maglia, mangio
qualcosa, rimetto il giubbino e dopo una ventina di minuti sono di nuovo a
sbraitare contro questo maledetto percorso ormai divenuto impraticabile!!!
Difatti alle 21:30 l’organizzazione decide di sospendere la
gara e se lo condizioni lo permetteranno si riprendera’ la mattina alle ore 7
E sara’ così visto che fortunatamente la mattina non piove.
 Ma la bici è ridotta
veramente male e queste sono le pasticche(che erano nuove) dopo 9 ore di gara
del giorno precedente….

…Fortunatamente avevo delle pasticche vecchie che riesco a
montare…!!
Anche Manuel bello riposato torna per fare qualche altro
giro e così alle 7 viene dato un nuovo start
Un timido sole ci accompagna in questa seconda gara e grazie
alla “sua compagnia”  il percorso
migliorera’ con il passare delle poche ore rimaste.

ma alle prime ore ecco le condizioni del tracciato…….
Mi sento bene e nonostante il percorso sia molto pesante
riesco a girare con un buon passo; anche se il cambio ancora bloccato mi
costringe a spingere rapporti  molto
lunghi….
Il tempo migliorato permette a  Francesca ed Elena di  aspettarmi  all’arrivo, J
 le vedo al penultimo
giro e macino i 9km come un treno prima di trovare chiusa la zona arrivo a
decretare la fine della gara dopo che il cronometro ha superato la 24° ora…
e poco più in là dietro le transenne eccole, abbraccio la
mia piccola Elena e Francesca

dopo 40 giri e 250km percorsi in condizioni  veramente proibitive

e con un ottavo posto conquistato con le unghie!!!

Le premiazioni con Elena che si prende la medaglia 🙂

Alla prossima ci aspetta Roma ultima prova della CUP dove speriamo di ottenere un ottimo risultato!!!

Ne approfitto per ringraziare i nostri sponsors:
Bomboniere Chefren http://www.bomboniere-chefren.it/,

PuntoRigenera http://www.puntorigenera.it/ 

Metry http://www.metry.it/

Sitech, Polymatic.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...