Resoconto 24h Mountain Bike Roma 24-25 Settembre 2011

qualche anno fa, fu proprio un amico di Pescara a parlarmi della 24h di Roma in MTB
ed in quel momento non avrei mai pensato che un giorno mi sarei ritrovato catapultato alla partenza di
un evento di questo tipo… tanto piu’ che non andavo nemmeno in MTB!

Comunque ecco Roma, Parco degli Acquedotti e siamo io, Michele e Antonio pronti a partire per questa nuova avventura!
Francesca ed Elena saranno assistenti part-time

Abbiamo piazzato la tenda vicino al percorso il venerdì pomeriggio, un po’ lontani dagli altri ma va bene così;
si respira una grande atmosfera, con tantissimi team a prepararsi e lo speaker che inizia a dare le raccomandazioni per la gara.

Ore 12 è prevista la partenza e nel frattempo visto che manca ancora un po’ ne approfitto per fare un giro…
il primo tratto è molto sconnesso e non si riesce a fare scorrere bene la bici, poi si passa su un ponte e si continua a saltellare fino ad una discesa che piega verso destra, da qui una breve salita ed un tratto dove si riesce a spingere… nuova discesa, rettilineo, entrata in un boschetto e passaggio sotto un tunnel… all’uscita si balla con diversi dossi… poi si risale per un po’ ed ecco due rettilinei dove si puo’ spingere il rapporto!
prima di arrivare all’ Acquedotto

acquedotto 24h MTB roma

un fosso dove al secondo dosso si vola letteralmente! da qui si costeggia l’acquedotto da un lato, poi un tratto dove si passa su prato per ritornare di nuovo dall’altro lato dell’acquedotto,
discesina a sinistra e dopo una vera rampa da superare di forza! altro tratto di prato e dopo qualche curva secca il rettilineo che ci riporta alla partenza

Bene! torno alla tenda e sembra che sia tutto a posto, ma il percorso mi sembra piu’ duro di quello che pensassi… lo immaginavo piu’ scorrevole!

Comunque Michele e Antonio sono carichi ed io pure mi sento pronto!

Ormai manca davvero poco e dopo un bacio a Francesca e alla piccola Elena, vado alla partenza…
Le bici vengono lasciate per terra e tutti quanti ci dirigiamo a piedi al punto di partenza!

E gia’, si dovra’ correre a piedi verso la bici e poi partire…



Pronti e via!!!! una bolgia si dirige a prendere le bici ed ovviamente ci ritroviamo subito imbottigliati!!!
Comunque veramente spettacolare! … e penso anche scenografico per la gente che c’è a vedere la corsa

Il primo giro c’è molto traffico ed in alcuni punti si fa fatica a sorpassare … ma dal secondo giro riesco a girare decisamente meglio .. pero mi ci vorranno almeno un paio di ore prima di riuscire a carburare e trovare un po’ di regolarita’ nei passaggi… e cerco di restare intorno i 19minuti a giro

Dopo 3h ore di gara sono gia’ nero ed il track molto secco fa alzare molta polvere…

Antonio prontissimo al cambio!!!!

Nel frattempo inizia a fare buio e verso le 19 faccia una sosta! Mentre Antonio e Michele montano le luci, lubrificano la bici ecc io ne approfitto per fagocitare un buon piatto di riso.
Mi sento bene e riparto dopo circa 15 minuti… porca miseria al giro successivo mi devo rifermare per un problema alla luce … prima del tunnel sbaglio traiettoria e scivolo…

Sistemata la luce del casco torno a fare dei buoni passaggi,,,, ma è abbastanza devastante vedere chi corre per i team, e che fa giri secchi a tutta, passare al doppio della velocita’ …. Spesso nemmeno ti vedono per quando vanno forte e ci sono persone intelligenti che chiamano la strada da lontano ed altre invece che arrivano improvvisamente… senza chiamare((

In alcuni tratti il percorso viene illuminato dai flash di Sportgraf, che hanno fatto foto ininterrottamente! Anche per loro una vera 24h!

Poi è bellissimo quando si passa nella zona cambio vedere le tante lucine di chi corre nei TEAM aspettare l’arrivo di chi sta correndo, per poi uscire subito a tutta sul percorso… penso che sia difficilissimo gestire anche una gara di questo tipo…

Comunque a forza di saltellare iniziano i primi dolorini, ma nonostante tutto continuo a stare bene ed il sonno non si fa ancora sentire

Altri provano a riposare…:))

Bene così.. ho passato la mia ora critica che di solito va dalle 00 alle 3…!!!! Ora mano a mano che ci si avvicina all’alba so che tornero’ a migliorare il mio passo….

paolo laureti 24h roma mtb

Ed invece no….!!!!! Programma sbagliato!! Poco dopo in un tratto il leggera discesa ed ad un curva, mi arriva da dietro a tutta uno di un Team che non chiama la strada… e mi stringe…
Perdo la traiettoria e vado a finire i un canalone … un giro di pedale  e botta diretta sulla rotula!!!!! Porca puttana che dolore…. Il bastardo di turno nemmeno si ferma!!!

Comunque riparto e provo a non pensarci… ma fa male… e come arrivo alla mia tenda, prendo del ghiaccio spray che spruzzo sul ginocchio abbondantemente sperando che passi…
Decido comunque di ripartire per un altro giro, ma non riesco piu’ a pedalare …. e non posso forzare minimamente per il dolore… faccio le rampe a piedi e come riesco a completare il giro e ad arrivare alla tenda decido a malincuore di ritirarmi….

Mi dispiace molto per Michele e Antonio che mi hanno assistito alla grande, per Francy e la piccola Elena e per tutti quelli che sarebbero venuti la Domenica mattina a fare il tifo…con i quali avrei voluto festeggiare l’arrivo della mia prima 24h in MTB a Roma… quest’anno poi anche con Elena al traguardo…..
Peccato …. ancora sto smaltendo la delusione, ma passera’.

Resta una bellissima esperienza fatta con amici veri, con in quali ho vissuto questa durissima gara.
GRAZIE di cuore Michele e Antonio!
… e ci rifaremo il prossimo anno!!!!

paolo laureti 24h mtb roma salti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...