Resoconto 24h Solo Mtb Endurance Campionato italiano 22 giugno 2013

Logo_solo_mtb_endurance

Un appuntamento, una data, un obiettivo…. ma diciamo meglio, il mio obiettivo stagionale da quando era uscito il calendario!

Tutta la preparazione da inizio anno era stata pensata per cercare di arrivare nelle migliori condizioni possibili a questa gara, anche se avevo inserito altre 24h prima,,,, ma erano tutte in funzione della 24h MTB Solo Endurance campionato tricolore Valrendena!

… ed effettivamente arrivo a questa 24h  bene fisicamente e con la giusta motivazione.

Partenza come al solito al venerdì e questa volta purtroppo a team ridotto, visto che Michele aveva un impegno a cui non poteva assolutamente mancare; il 18° compleanno di Mattia!

Quindi per questa trasferta siamo io ed Antonio, e dopo aver caricato tutto si parte puntando il Tom Tom in direzione Caderzone dove arriveremo dopo qualche ora…  e piu’ precisamente presso Lago Mago dove nei dintorni è stata organizzata la sosta camping, l’area pasta party ecc, mentre per i servizi sono ad un campo sportivo vicino.

Siamo vicini al fiume Sarca, che scorre impetuoso sotto la pista ciclabile, e che impareremo a conoscere molto bene durante la gara!

Questa valle è veramente stupenda, le montagne che la circondano, il fiume, il verde, le classiche abitazioni trentine ….

Un posto stupendo che avevo gia apprezzato lo scorso anno, ideale per vivere a pieno la bellissima natura che offre.

… ed a differenza dello scorso anno, le previsioni sembrano essere buone per il weekend… (anche se in realta’ non saranno completamente rispettate…)

Comunque appena arriviamo, riconosco Gianluca con il quale avevamo condiviso “qualche” giro sul percorso della 24h di Terni e ne approfittiamo per scambiare due chiacchiere e chiedere info sul percorso.

Ci mettiamo vicini e appena attrezzata la nostra zona, io e Antonio siamo pronti per fare il classico giro di ricognizione…

IMG_1466

ma al primo tentativo sbagliamo e torniamo al punto di partenza prima del previsto.  Riproviamo e questa volta  va bene, e capisco da subito che i 160mt di dislivello ci sono tutti e si faranno sentire, facendo “saltare” parecchia gente….

La sera approfittiamo della grigliata organizzata per cena e dopo una bella chiacchierata con Andrea, la moglie, e Renato si va  a riposare visto che il weekend sara’ decisamente impegnativo.

Partenza prevista alle 12 dalla piazza di Strembo , dove arrivo qualche minuto prima e ritrovo il mitico Mauro,

1 vanoli

che pero’ ancora sta soffrendo per il ginocchio…

partenza

Sandro Ducoli ed il resto del CO dopo un breve preambolo/ringraziamento ci fanno partire puntuali allo scoccare della campana alle 12 in punto!

partenza1

Prima facciamo un tratto a velocita’ controllata salendo a Bocenago e “riscaldiamo” per bene i motori… forse anche troppo …. E dopo si rientra verso Caderzone, sentiero sterrato,

in fila

si sposta il Quad e gooooooooooooooo

A tutta!

Praticamente entriamo a meta’ del percorso e sulla prima salita si fa subito grande selezione… e come al solito soffro le partenze così forti, e devo lasciare andare i primissimi

partenzaaaa

Il percorso come dicevo fa 160mt di dislivello e si sviluppa su 5,6km con un bel tratto di scorrimento su pista ciclabile, due salite lunghe con tratti molto duri, una discesa sotto bosco in single track, una su erba e la piu’ brutta nella parte finale del giro su cemento… per poi riprendere la pista ciclabile;

2

a contorno di questo un attraversamento di un fiumiciattolo,

guado1

il passaggio sotto un Maso con fondo in pietra

partenza3

ed un tratto di salita con belle radici,,, molto antipatiche!

Nonostante lascio andare quelli che hanno un ritmo troppo forte, mi sento bene e sono convinto del mio passo su un percorso così duro….  e a differenza delle precedenti gare, sento una grande condizione gia’ dalle prime ore.

guardo la salita

Ad un certo punto le nuvole nella valle si fanno sempre piu’ nere ed inizia a piovere a sprazzi,,,, ma senza esagerare e così evito di indossare anche la mantellina.

Arrivata la sera

1 tramonto

e visto che Antonio deve gestire tutto da solo, decido di non fare come avevamo gia’ programmato la sosta cena e montiamo le luci al volo facendo un cambio bici;

inizia a farsi buio e con la notte anche  la parte di gara della 24h migliore per me,,,

notte

amo la notte ed è uno dei momenti nelle 24h dove di solito riesco a fare una discreta differenza e a fare parecchia “strada”

le ore passano ed ovviamente la fatica si fa sentire per tutti,,,,

maso

e certi tratti in salita diventano sempre piu’ difficili come il tratto sottobosco con le radici esposte che spesso devo fare a piedi….

… anche la temperatura scende decisamente  ed il passaggio sulla pista ciclabile, complice anche il fiume, diventa una specie di “ghiacciaia” ,,,, difatti ad un certo punto decido di mettere un ulteriore maglia;

ed  il guado sul fiume  non diventa piacevole,,, visto che ad ogni passaggio ci si deve bagnare per forza,…..

Arriva l’alba,

effetto

smonto le luce e so di essere terzo assoluto e 2° di categoria,,,, ma difficilmente ho la possibilita’ di riprendere i primi due che praticamente hanno tenuto il vantaggio iniziale.

goo

Antonio continua a fare uno splendido lavoro di assistenza,  ma verso le 10 sono costretto a fare una sosta per un problema al piede,,,, probabilmente a forza di bagnarlo nel guado si era “cotto” per bene,,,,,

nonostante quelsto problema riesco a riprendere ed a pedalare le ultime due ore veramente forte, facendo quasi i miei tempi migliori;

gooo

ma anche chi è davanti continua a girare fortissimo

IMG_1499

e quindi alla 11:51 decido di fare un ultima tornata…. in parte con l’amico Andrea anche lui deciso a fare un ultimo giro,,,, e nell’ultima parte da solo ….. ripenso ai tanti sacrifici fatti  per arrivare qui, alle ore di allenamento, alle piccole/grandi rinunce e non posso che essere felice di quanto sto per raggiungere! praticamente volo all’arrivo dove

Paolo Aste mi sta aspettando  per festeggiare insieme

paolo1 paolo6mano

e dopo circa 350km ed oltre 10.000mt di dislivello finisco il campionato italiano 2° di categoria e 3° assoluto dietro Paolo ed il ceco Kozaik!

Grandissima soddisfazione, ma anche un pizzico di rammarico per essere andato così vicino alla maglia tricolore…….

Grazie Antonio per la fantastica assistenza

IMG_1515

e qui le meritata premiazione

IMG_1526

Complimenti a Sandro Ducoli ed a tutto il CO per il percorso e la splendida organizzazione che ci ha permesso di vivere un fine settimana veramente fantastico

premiazione solo

Grazie Francy  ed  Elena: VI AMO!

Ne approfitto per ringraziare i nostri sponsors:
Polymatic
new fashion sport srl http://www.newfashionsport.com/
al seguente link l’album completo delle foto
parlano di me:
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...